Voucher Digitalizzazione 2017

Voucher digitalizzazione 2017

Il Voucher Digitalizzazione consiste in un contributo a fondo perduto per gli investimenti destinati all’acquisto di hardware, software, consulenza legata al mondo dell’informatica ed infrastruttura digitale.

Vediamo insieme i dettagli!

A quanto ammonta il Voucher Digitalizzazione?
Ciascuna impresa può beneficiare di un voucher di importo massimo di 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Quali soggetti possono richiede il Voucher Digitalizzazione?
Possono richiedere il Voucher Digitalizzazione tutte le micro, piccole e medie imprese (mPMI), costituite in qualsiasi forma giuridica.

Come faccio a capire se la mia attività fa parte delle micro, piccole e medie imprese (mPMI)?
Ecco una tabella estrapolata da www.sviluppoeconomico.gov.it che aiuta a capire se si rientra tra i soggetti che possono usufruire del beneficio:

Categoria di impresa Effettivi: unità lavorative anno (ULA) e Fatturato annuo (in milioni di euro) oppure Totale di bilancio (annuo)
Microimpresa meno di 10 e ≤ 2 oppure ≤ 2
Piccola impresa meno di 50 e ≤ 10 oppure ≤ 10
Media impresa meno di 250 e ≤ 50 oppure ≤ 43


I Liberi Professionisti e gli Studi Professionali possono richiedere il Voucher Digitalizzazione?

Possono accedere alle agevolazioni solo qualora svolgano la propria attività in forma di impresa e siano iscritti, alla data di presentazione della domanda, al Registro delle imprese.

Quando è possibile presentare la domanda? E come?
Per poter fare richiesta del voucher è necessario presentare la domanda dalle 10,00 del 30 gennaio alle 17,00 del 9 febbraio 2018. La domanda va presentata a questo link: https://goo.gl/KEaHKF

Per che cosa può essere utilizzato il voucher?
Il voucher può essere utilizzato per l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano il raggiungimento delle seguenti finalità:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

 

Yerp! Gestionale Fatturazione rientra tra i servizi che possono essere finanziati dal Voucher Digitalizzazione.