Home » Quanto costa aprire Partita Iva?

Quanto costa aprire Partita Iva?

Aprire la Partita Iva è gratis.

Dopo l’apertura, ovviamente, le cose cambiano: si dovranno infatti iniziare a pagare le tasse e i contributi all’INPS o all’eventuale cassa di previdenza istituita per l’attività.

Si tratta di adempimenti obbligatori che devono essere gestiti con cura e adeguatamente pianificati con il proprio consulente, al fine di programmare i pagamenti per non incorrere in eventuali sanzioni.

In generale, il costo di un Commercialista varia in funzione della mole di lavoro che necessita la gestione e che sono una diretta conseguenza della tipologia della natura delle prestazioni e della quantità di movimentazione.
Quindi, l’onorario annuale sarà diretta conseguenza delle caratteristiche dell’attività.

Nello specifico, del regime fiscale prescelto, del volume d’affari, della presenza di operazioni con l’estero o con paesi black list o di particolari regimi speciali Iva si può registrare un maggiore o minore impegno del professionista a cui si assocerà un più o meno alto onorario annuale.

In conclusione, aprire una partita IVA è molto semplice. Difficile è mantenere gli obblighi e restare in regola, cosa che richiede una buona organizzazione ed il supporto di una figura professionale di riferimento, capace di consigliare e di guidare il professionista nella gestione della propria attività.