Registrazione Indirizzo telematico

Fattura elettronica 2019, registrazione dell’indirizzo telematico e QR-Code.

Fattura elettronica 2019, i nuovi servizi di registrazione dell’indirizzo telematico e di generazione del QR-Code.

L’iter di avvicinamento dell’obbligo di fattura elettronica prosegue ed è costante l’impegno da parte dell’Agenzia delle Entrate nel sostenere incontri formativi con le associazioni di categoria e gli operatori per garantire un buon avvio all’obbligo di e-fattura, a partire dal 1° gennaio 2019.
Recentemente, sono stati messi a disposizione dei contribuenti due nuovi servizi online, utili all’adempimento dell’obbligo di fattura elettronica, che sono per l’appunto la registrazione dell’indirizzo telematico e la generazione del QR-Code.
La registrazione dell’indirizzo telematico per fattura elettronica ha lo scopo di comunicare al Sistema di Interscambio la modalità in cui si desidera ricevere le fatture elettroniche. Gli abbonati alla versione PRO FE di Yerp! riceveranno a tal proposito un codice destinatario personale, che andrà – appunto – comunicato all’Agenzia delle Entrate tramite la registrazione dell’indirizzo telematico. In questo modo tutte le fatture passive arriveranno direttamente su Yerp!. Una soluzione più sicura ed agevole per ricevere tutte le proprie fatture con un unico strumento.

Come si registra l’indirizzo telematico?

È possibile scegliere la registrazione dell’indirizzo telematico dall’apposito servizio online, nel portale “Fatture e Corrispettivi”, dove è possibile trovare la voce “Registrazione dell’indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche“. Una volta effettuata la scelta, si può associare la propria Partita IVA all’indirizzo di posta elettronica certificata, PEC o al codice destinatario.
Una volta impostato l’indirizzo telematico, l’operatore potrà in qualunque momento modificarlo o cancellarlo.

I dati registrati saranno visibili, insieme ad altre informazioni dell’operatore, all’interno del QR Code.
Si tratta di una sorta di biglietto da visita digitale che riporta tutti i dati relativi alla propria Partita IVA, e che consente quindi di ottenere automaticamente tutti i dati del cliente, incluso l’indirizzo di recapito prescelto. Per creare il proprio QR-Code basta accedere al proprio cassetto fiscale, nel portale “Fatture e corrispettivi“.
Una volta creato, il QR-Code potrà essere stampato o memorizzato sul proprio cellulare.

Per eventuali modifiche al numero di partita IVA o dei dati anagrafici, sarà sufficiente distruggere il vecchio QR-Code e generarne uno nuovo.

 

Cerchi un software per la gestione della Fatturazione Elettronica?

Abbiamo la soluzione che fa per te!

Yerp! è il primo software che ti permette di gestire in modo davvero semplice e completo la fatturazione elettronica, dalla creazione del documento all’invio e conservazione per 10 anni.